prattico_logo.jpg (17285 byte)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

roccadevandro.gif (103283 byte)

 

La civiltā del vino č nata qui:
in questa vasta area collinare della Campania
che da Sessa Aurunca
e dalle falde del vulcano spento di Roccamonfina si spinge fino al monte Massico,
ai confini con il Lazio.

Da qui, dall'Ager Falernus dei latini,
partivano, duemila anni fa, le botti che rifornivano,
oltre alla capitale, le principali cittā del mondo romano.
roccadevandro-part.gif (12258 byte)

cartastorica.gif (41541 byte)
Le riproduzioni sono tratte dal volume di G. B. Pacichelli "Il Regno di Napoli in prospettiva", Napoli 1702

Qui, lungo l'itinerario che affianca il Garigliano
nella sua corsa, da Caserta e dalla piana del Volturno,
a due passi dalla celebre abazia di Montecassino,
sorge, addossato a una rupe,
l'antichissimo e suggestivo borgo di Rocca d'Evandro.
La tradizione vinicola,
assieme a quella olearia,
si intreccia in questi luoghi
con la storia stessa dei paesi,
in cui si č tramandato, magicamente intatto,
il fascino di un passato
fatto anche di odori e di sapori.
Una tradizione che alla Fattoria Prattico
si č saputo sapientemente conservare, mettendo,
al servizio di una cultura antichissima,
sistemi altamente avanzati di produzione
e di conservazione.


| la fattoria | gli olii | i vini | modulo d'ordine | come arrivare | home page | m@il | webmaster |
| il galluccio bianco | il galluccio rosso | l'aglianico igt | la falanghina igt | l'aglianico cru | la falanghina cru |
| l'aurunco | il claretto | l'extravergine le molazze |